Non è (sempre) il venditore fantasioso che ti distrugge l’azienda!